fbpx Skip to content

La salute, il bene più prezioso

"Hanno la tendenza a esplorare gli ambienti e portare alla bocca tutto quello che trovano"

Capitolo 9 - Le manovre di disostruzione

CATEGORIA: La salute, il bene più prezioso
INTERESSA: 0 +
TEMPO DI LETTURA: 2 min

L’inalazione di un corpo estraneo nelle vie aeree rappresenta uno degli incidenti domestici più frequenti in età pediatrica e normalmente colpisce bambini tra 0 e 4 anni di età, più frequentemente di sesso maschile. Questi dati vengono attribuiti al fatto che i bambini fino ai quattro anni hanno ancora una dentatura incompleta e che i maschi, normalmente, sono più attivi delle femmine.

Dai 6 mesi all’anno e mezzo i bambini cominciano a mangiare cibi solidi e hanno la tendenza ad esplorare gli ambienti e portare alla bocca tutto quello che trovano. Al tempo stesso, la loro coordinazione motoria è ancora immatura, presentano vie respiratorie di piccolo calibro e non padroneggiano del tutto la masticazione e la deglutizione. Ecco perché non devono mai essere lasciati soli mentre mangiano e bisogna allontanare dalla loro portata piccoli oggetti duri di dimensioni tali da entrare in bocca e poter essere ingoiati o peggio inalati.

Un attacco di tosse o il pianto improvviso di un bambino che sta mangiando o giocando possono segnalare l’ingestione o l’inalazione di un corpo estraneo. L’adulto deve intervenire immediatamente. Se il bambino riesce a tossire e a piangere vuol dire che l’oggetto non ha chiuso completamente le sue vie respiratorie e c’è ancora passaggio d’aria. In tal caso bisogna sollecitarlo a tossire ancora più forte, senza scuoterlo o dargli pacche sulle spalle, che potrebbero smuovere il corpo estraneo e spingerlo ancor più in profondità. Se non espelle l’ostacolo rapidamente, bisogna chiamare il 112.

Se invece il piccolo diventa improvvisamente pallido, con le labbra livide e non riesce a piangere o a tossire, vuol dire che l’ostacolo chiude completamente le sue vie respiratorie. In questo caso, oltre che chiamare immediatamente il 112, è necessario mettere in atto le manovre di disostruzione pediatrica per l’espulsione dell’oggetto. Descrivere qui le manovre potrebbe risultare confondente.

La raccomandazione per i genitori in attesa ed in generale per tutti quelli che si occupano di bambini piccoli è quella di frequentare una dimostrazione di disostruzione pediatrica. Generalmente vengono organizzate e offerte gratuitamente dalla Croce Rossa, da ospedali, istituzioni e negozi per la prima infanzia. Partecipare ed osservare attentamente, annotandosi in modo chiaro i passaggi da seguire indicati dagli esperti è il modo migliore per apprendere la tecnica e reagire con prontezza in caso di emergenza.

Informazioni e video utili sono disponibili sul sito web e sul canale Youtube della Croce Rossa Italiana (32).

Iscriviti alla newsletter

Riceverai per prima le ultime novità dal Baby Wellness Lab!

Leggi le opinioni di...

Leggi le opinioni su questo articolo da parte di fonti autorevoli in campo scientifico o di aziende specializzate.

Ancora nessun contributo, aggiungine uno!


Contribuisci