fbpx Skip to content

Cura e attenzioni amorevoli

"La capacità uditiva del neonato è quasi uguale a quella dell'adulto, mentre la sua soglia del rumore è piuttosto bassa"

Capitolo 15 - I rumori

CATEGORIA: Cura e attenzioni amorevoli
INTERESSA: 0 +
TEMPO DI LETTURA: 2 min

L’orecchio rappresenta il sensore più potente del corpo umano; sia in stato di veglia che durante il sonno, più del 80% della stimolazione ricevuta dal cervello ha origine da questo organo. Esso riveste un ruolo di stimolazione neuronale fondamentale ed è determinante nello sviluppo della plasticità cerebrale.

L’importanza di questo organo si osserva fin dalla vita intrauterina: dal quarto mese e mezzo di gravidanza entra in funzione e inizia ad interagire con il cervello e il sistema nervoso centrale.

La capacità uditiva del neonato è quasi uguale a quella dell’adulto, mentre la sua soglia di reazione al rumore è piuttosto bassa: se sconosciuto, basta un minimo suono per farlo sussultare. Abituarsi ai rumori domestici fa parte del suo processo di sviluppo, per cui non bisogna isolare il bambino e silenziare l’ambiente. Occorre semplicemente avere un po’ di accortezza e buon senso. Alla nascita i condotti uditivi del bambino sono molto più piccoli rispetto a quelli degli adulti e i suoni forti e prolungati potrebbero avere un effetto negativo, compromettendone anche l’udito.

Secondo l’American Academy of Pediatrics, nei primi mesi di vita del bambino, il livello del rumore non dovrebbe superare i 45 decibel (15).

Si raccomanda pertanto di non esporre il lattante a rumori che superino questa soglia. Una lavastoviglie generalmente produce dai 45 ai 60 decibel di rumore. Un’aspirapolvere può raggiungere anche i 70-80 decibel. Ma anche i suoni prodotti da alcuni giocattoli potrebbero essere troppo intensi.

Secondo lo studio pubblicato su Pediatrics, infatti, l’intensità di alcuni giocattoli sonori presenti sul mercato può arrivare 79 decibel, con punte di 85, molto vicino ai 90 raggiunti da un martello pneumatico!

Lo stimolo del suono è fondamentale per lo sviluppo dei sensi del bambino, ma non va prodotto per forza. Ogni tanto lasciare che il bambino stia un po’ nel silenzio, gli farà bene perché imparerà a scoprire i rumori di sottofondo e gli incredibili suoni della natura.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai per prima le ultime novità dal Baby Wellness Lab!

Leggi le opinioni di...

Leggi le opinioni su questo articolo da parte di fonti autorevoli in campo scientifico o di aziende specializzate.

Ancora nessun contributo, aggiungine uno!


Contribuisci