fbpx Skip to content

Cura e attenzioni amorevoli

"Nelle prime settimane di vita nulla lo fa sentire a suo agio come un abbraccio"

Capitolo 1 - Cura e attenzioni a misura di bambino

CATEGORIA: Cura e attenzioni amorevoli
INTERESSA: 0 +
TEMPO DI LETTURA: 2 min

Prendersi cura del bambino non significa solamente alimentarlo correttamente, vegliare sulla sua salute, assicurargli le migliori condizioni per un sano riposo. Vuol dire riempirlo di attenzioni, coccole e abbracci e rispondere alle sue esigenze con consapevolezza. Significa preparare un ambiente accogliente e sereno all’interno della famiglia in cui possa sentirsi protetto e al sicuro. Attraverso piccoli ma fondamentali gesti quotidiani i genitori possono fare molto per favorire il suo wellness e lo sviluppo psicofisico.

Nelle prime settimane di vita nulla lo fa sentire a suo agio come un abbraccio: sentirsi contenuto, avvolto dalle braccia della mamma, riconoscerne l’odore e il battito del cuore, la voce; tutto richiama le sensazioni piacevoli provate nel grembo materno. Ora, per abituarsi alla sua nuova vita, per imparare a scoprire sè stesso e l’ambiente che lo circonda, ha più che mai bisogno dei suoi genitori.

Il contatto pelle a pelle non appena viene alla luce, il breast crawl e l’attacco al seno subito dopo la nascita, il roaming-in, sono fondamentali per rendere più delicato il passaggio dalla vita intrauterina, nota e rassicurante, a quella extrauterina. Nei primi giorni, grazie all’aiuto del personale del reparto di maternità, i neogenitori imparano a conoscere il bambino e apprendono le nozioni base per accudirlo. È qui che apprendono le tecniche per cambiare il pannolino, medicare il cordone ombelicale, lavare e vestire il neonato.

Una volta tornati a casa, tra dubbi ed emozioni, arriva il momento di fare da soli. Generalmente l’istinto di mamma e papà, legato alle conoscenze che nel frattempo hanno acquisito, sono sufficienti a guidarli nel processo di accudimento del bambino. A volte, però vengono disorientati da falsi miti e luoghi comuni che ancora circolano tra le tante “fonti” di informazioni a cui sono esposti e che possono generare un bel po’ di ansia.

In questo capitolo varranno illustrate le più comuni best pratices basate sulle evidenze scientifiche e maturate dall’esperienza pluriennale della comunità professionale.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai per prima le ultime novità dal Baby Wellness Lab!

Leggi le opinioni di...

Leggi le opinioni su questo articolo da parte di fonti autorevoli in campo scientifico o di aziende specializzate.

Ancora nessun contributo, aggiungine uno!


Contribuisci