fbpx Skip to content

Lo sviluppo armonico del bambino

"L’interazione con un animale permette ai bambini di strutturare il senso d’autostima ed autoefficacia"

Capitolo 10 - Animali in casa

CATEGORIA: Lo sviluppo armonico del bambino
INTERESSA: 0 +
TEMPO DI LETTURA: 3 min

Crescere insieme ad un animale è un’esperienza che fa bene alla salute e al comportamento del bambino. L’interazione con un animale, qualsiasi esso sia, permette ai bambini di strutturare il senso di autostima ed autoefficacia, rispettare l’altro e le sue esigenze e indurre sensazioni di wellness stimolando l’ossitocina. L’ossitocina è un ormone spesso descritto come “l’ormone dell’amore” per il suo ruolo fondamentale nei comportamenti che mediano i rapporti sociali. Questa molecola viene rilasciata nel corpo anche grazie al contatto con gli animali. L’interazione con un animale ha dunque un effetto molto positivo sullo sviluppo dei bambini, perché favorisce il buon umore e riduce lo stress.

Gli effetti positivi della vicinanza con gli animali sono stati ampiamente dimostrati da diverse ricerche e dalle esperienze maturate in ambito clinico nella cura di alcune malattie. Affiancata ad altri trattamenti, la Pet Therapy si è dimostrata molto efficace nella riabilitazione post-malattia e la cura di pazienti affetti da depressione o ansia cronica (31).

Anche un neonato, con le dovute precauzioni, può vivere vicino a un animale domestico, senza correre pericoli. L’importante è che i genitori osservino, per i primi tempi, il comportamento dell’animale, per controllare che la gelosia verso il piccolo non venga manifestata con gesti aggressivi. Di solito, dopo qualche giorno, se l’animale non si sente trascurato, accetterà il bambino e si accontenterà di osservarlo a distanza finché non potrà avere un contatto più stretto con lui. In ogni caso, non si devono mail lasciare soli i bambini con gli animali perché entrambi possono sempre avere dei comportamenti imprevedibili.

L’igiene e la pulizia vanno curati particolarmente quando c’è un animale domestico in casa, così come va curata la salute e la pulizia dell’animale stesso, sottoponendolo ai regolari controlli e ai trattamenti indicati dal veterinario.

Nella scelta dell’animale la famiglia dovrà considerare ovviamente diversi fattori, come il clima, la grandezza e la conformazione della casa e le abitudini che si intenderanno adottare.

Infine, nella scelta dell’asilo o del centro educativo, potrebbe essere utile sapere che sono sempre più numerose le strutture che utilizzano gli animali per arricchire il percorso formativo affiancandolo agli approcci educativi tradizionali.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai per prima le ultime novità dal Baby Wellness Lab!

Leggi le opinioni di...

Leggi le opinioni su questo articolo da parte di fonti autorevoli in campo scientifico o di aziende specializzate.

Ancora nessun contributo, aggiungine uno!


Contribuisci