fbpx Skip to content

Approfondimenti scientifici

I cicli di vita della donna e l’autocura con la digitopressione: Mtc e arte ostetrica

FOCUS: La digitopressione
QUESTO ARTICOLO APPARTIENE AL PRINCIPIO DEL BABY WELLNESS: Cura e attenzioni amorevoli

CICLO MESTRUALE

I punti della digitopressione nel ciclo mestruale trattano principalmente i disturbi della dismenorrea primaria, cioè la sintomatologia dolorosa della fase mestruale, crampi addominali che possono precedere la fase mestruale e disturbi correlati ad ansia e depressione. La digitopressione va eseguita per almeno 2 minuti su ogni lato, anche contemporaneamente con altri punti.

LV3- Tal Chong

Situato sulla parte superiore del piede tra le prime e seconde punte, dove le ossa di queste due dita si uniscono in una forma a ” V”. Aiuta ad alleviare sintomi dello stress, dolore nella parte inferiore della spalla, lombaggine, pressione alta, coliche mestruali, insonnia e ansia.

 

 

 

LI4- Hegu

Si trova sul dorso della mano, all’incontro del prolungamento fra pollice e indice per alleviare il mal di testa da tensione, congestione, da raffreddore, affaticamento della vista e giramento di testa.

 

 

 

 

SP6- Sanyinjiaio

Si trova all’interno di ciascun polpaccio, circa un palmo al di sopra dell’osso della caviglia e sul margine della tibia. Si possono alleviare disturbi quali la ritenzione idrica, crampi addominali e perdite irregolari.

 

 

 

ST36- Zunsanli

Situato sui lati esterni dei polpacci, a circa un dito di distanza dallo stinco e circa quattro dita sotto al ginocchio. Punto che riporta energia, migliora il tono muscolare e rafforza le difese immunitarie. Utilizzato anche per alleviare l’ansia, depressione e senso di sconforto, che spesso accompagnano il calo di energia.

 

 

 

POST-PARTUM

È il periodo di tempo successivo (due ore) all’espulsione della placenta e rappresenta l’inizio del puerperio. In questo momento possono intervenire fenomeni locali, che interessano il tratto genitale, o generali che riguardano gli organi e gli apparati che hanno subito le trasformazioni tipiche della gravidanza.

In questo ciclo di vita della donna la digitopressione interviene nel ridurre il livello di cortisolo, la frequenza cardiaca e minor sintomi di ansia e fatica.

Pressione auricolare- punto Shenmen.

Il punto si trova nell’orecchio, nella parte superiore laterale della fossa triangolare. La pressione va esercitata 3 minuti al giorno dalle prime ore dall’avvenuta nascita.

 

 

 

 

 

ALLATTAMENTO

Il latte materno è la principale fonte di cibo per la crescita e lo sviluppo dei neonati, se questo è insufficiente si crea un ostacolo tra madre e bambino. Uno dei trattamenti per aiutare a produrre maggior ossitocina, e quindi latte, è la digitopressione. Secondo alcuni studi, oltre ad aiutare la produzione dell’ormone, è utilizzata anche per trattare la stasi del latte (ingorgo), minor tasso di febbre e meno sintomi nei cinque giorni successivi al parto. La digitopressione va eseguita per almeno 2 minuti su ogni lato, anche contemporaneamente con altri punti.

GB-21 Jianjing

Localizzato tra la protuberanza ossea del collo, C7, e il punto più alto della spalla, l’acromion. È un punto che può aiutare i primi due stadi del travaglio provando una sensazione “anestetizzante”; nell’allattamento aumenta la produzione di ossitocina e quindi di latte.

 

 

 

 

CV 17 – Ren 17- Shanzong

Punto situato al centro dello sterno, nella linea mediana tra i due capezzoli. Indicato tradizionalmente per regolare il Qi, liberare il torace e rilassare il corpo. Utilizzare per insufficiente montata lattea.

 

 

 

SI 1 – Shaoze

Situato posteriormente dall’angolo del quinto dito (mignolo) della mano, lato ulnare. Tradizionalmente usato per stimolare la montata lattea.

 

 

 

 

 

ST 18 – Rugen

Si localizza sotto il capezzolo, nel quinto spazio intercostale, sulla linea mammillare. Tradizionalmente usato per gestire segni e sintomi di dolore al seno e carcinoma del seno.

Approfondimento scritto da:

Dr.ssa Maria Rosaria Mascolo
Dr.ssa Marta Moresco
Dr.ssa Valentina Bronzo

Leggi gli altri approfondimenti